DAMA Disabled Advanced Medical Assistance

È un servizio dedicato all’accoglienza medica ospedaliera per le persone con grave disabilità intellettiva e neuromotoria, nato nel 2000 presso l’Ospedale San Paolo di Milano – Polo Universitario, come progetto sperimentale triennale, in partnernariato con Regione Lombardia, LEDHA (Lega per i Diritti delle persone con disabilità) e Università degli Studi di Milano.

DAMA, unità dipartimentale dotata di personale proprio supportato da personale volontario selezionato e formato, ha creato un modello di accoglienza ospedaliera flessibile e innovativo, in grado di prendere in carico circa 5.712 persone con grave disabilità intellettiva e neuromotoria, per più di 53.600 percorsi ospedalieri complessi in 18 anni di attività.

L’efficacia del “modello DAMA” nella gestione di problematiche diagnostico-terapeutiche molto complesse è stato riconosciuto da Regione Lombardia come esempio da replicare nel territorio regionale e nazionale. Da questa esperienza sono già nati ben 16 nuovi DAMA in tutta Italia (sono già operativi DAMA – percorso Delfino a Mantova e DAMA Varese, altri sono in fase di lancio).

SCOPRI LA RETE NAZIONALE DAMA

CARTA DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA’ IN OSPEDALE

L’equipe DAMA ha contribuito alla realizzazione ed alla diffusione della “Carta dei Diritti delle Persone con Disabilità in Ospedale”, promossa dalla cooperativa sociale Spes contra Spem, per favorire il cambio culturale necessario per garantire il diritto al benessere e alla salute delle persone con disabilità.

PREMIO ANZALONE

Nell’ottobre 2019 DAMA ’il professor Filippo Ghelma, direttore del DAMA, è stato premiato con il “Premio Anzalone” promosso dall’OMCeO Milano, Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri “per la preziosa e insostituibile attività che il Centro Dama dell’ASST Santi Paolo e Carlo ha sviluppato soprattutto nei confronti di giovani pazienti fragili in situazioni cliniche particolarmente complesse. L’unicità e la peculiarità degli interventi effettuati rendono particolarmente meritoria l’opera del centro e danno onore alla comunità milanese”. L’importante riconoscimento, alla sua prima edizione, dedicato a medici che nell’ambito della propria attività professionale abbiano dato lustro alla comunità medica e odontoiatrica ambrosiana, diventandone un punto di riferimento e di esempio è stato assegnato per la meritoria opera del reparto milanese e per tutti i Dama nati in tutta Italia a partire da questa esperienza.

[torna su]

Vai al sito DAMA