Carrozzina Seat Way per persone paraplegiche

Seat Way è una innovativa carrozzina auto-bilanciante a due ruote (basata sul principio del ben noto “Segway”) adatta all’uso da parte di persone paraplegiche in cui l’equilibrio e la guida si raggiungono attraverso piccoli spostamenti del baricentro, ottenuti con i movimenti del tronco.

Nata originariamente nata dall’idea di alcuni reduci della guerra del Golfo a cui erano stati amputati gli arti inferiori, questo mezzo di trasporto venne mostrato alla ditta milanese COMEPRE, specializzata nella lavorazione di titanio e altri materiali speciali, da alcuni ragazzi paraplegici, fra i quali un ex pilota motociclista rimasto paralizzato dalla vita in giù a seguito di un incidente di gara. Verificato che gli esemplari in commercio erano pochi, molto costosi, pesanti e difficili da trasportare (se non caricati su un furgone o una vettura sufficientemente grande da poter ospitare anche un argano per sollevare la carrozzina), COMEPRE si ingegnò per risolvere questi ed altri problemi, mantenendo e migliorando la versatilità della carrozzina.

La carrozzina Seat Way si ispira al “segway”, il mezzo di trasporto elettrico a due ruote usato per lo più dai turisti nei centri storici. L’equilibrio è garantito da una serie di sensori e giroscopi, mentre la conduzione si effettua modificando il baricentro per mezzo piccoli spostamenti avanti o indietro del tronco per avanzare o arretrare e mediante un piccolo “joystick” per svoltare durante la marcia o per ruotare sul posto.

E’ così nata Seat Way, progetto di carrozzina ispirato da alcune linee guida tra le quali:
• minimo ingombro ed estrema manovrabilità in spazi ridottissimi;
• facilità di accesso alla seduta, anche mediante scivolamento da un’altra seduta facendo uso della “tavoletta”;
• leggerezza e trasportabilità, riducendo il peso attorno ai 35 kg;
• possibilità di carico in bagagliaio di autovettura anche di piccole dimensioni;
• facilità e intuitività d’uso;
• sistemi di sicurezza atti a minimizzare i rischi durante l’uso;
• potenza sufficiente a superare pendenze sino al 20% (rampe di garage e simili);
• lunga durata delle batterie (circa 30 km di percorrenza o 5 ore di uso continuato);
• velocità di ricarica delle batterie (circa 4 ore);
• costo contenuto, pari a circa la metà dei modelli di pari prestazioni presenti sul mercato.

Per portare a compimento questo progetto COMEPRE ha coinvolto altri attori, tra i quali la Fondazione Mantovani Castorina onlus, e con questa ed altri attori ha costituito una S.r.l con scopo sociale denominata FRIENDLY. Oltre all’impegno umano e al sostegno economico dell’azienda COMEPRE, la realizzazione della Seat Way è frutto dell’apporto delle capacità tecnologiche e dell’impegno degli altri soci di Friendly, che hanno contribuito alla sua messa a punto. Il design è firmato da Alberto Meda, un noto designer di Milano, famoso in tutto il monto per le sue realizzazioni, alcune delle quali sono esposte nei più famosi musei del mondo, come ad esempio il MOMA.

Il movimento della carrozzina Seat Way avviene semplicemente spostando il busto: per avanzare o arretrare ci si inclina in avanti per frenare e/o retrocedere ci si inclina indietro. È un mezzo perfetto per gli spazi stretti di casa o dell’ufficio; il diametro e gli pneumatici delle sue ruote consentono di percorrere comodamente anche superfici non lisce, come prati, selciati, sabbia o terreni sconnessi.

Una delle priorità è stata la riduzione del peso: modelli simili in vendita arrivano a pesare 90 kg, mentre il prototipo realizzato attorno ai 35 kg. Ciò permette quindi di sollevare e caricare la carrozzina nel bagagliaio di un’autovettura senza particolari ausili elettrici o pneumatici. Il software e l’hardware originari sono stati integrati con sistemi automatici e meccanizzati di sostentamento per la stabilità della carrozzina durante le fasi di salita e discesa, sia con circuiti di sicurezza che inibiscono determinate operazioni che potrebbero causare situazioni di pericolo.

I prototipi sono ora in fase di collaudo “sul campo” ed è in corso la definizione finale della ergonomia e comodità della seduta, che verrà curata da un altro dei soci di Friendly, la società svizzera VITRA AG, azienda ben nota e specializzata proprio in tale settore. Un’altra novità di Seat Way è il suo prezzo, nettamente più accessibile rispetto alle carrozzine elettriche sul mercato.

Presto nuovi aggiornamenti. Continuiamo a lavorare per il benessere delle persone con disabilità!

News